A scatola chiusa - Trama della commedia


La commedia è tratta e liberamente adattata dal lavoro di G. Feydeau "Chat en poche", nel quale l’autore ironizza sulla "nuova borghesia" del tempo, arricchitasi con facilità ma senza un bagaglio di conoscenze culturali o d’educazione.
La trama si snoda via via arricchendosi con i meccanismi dell’equivoco, dell’ingenuità, dell’ignoranza e dell’intreccio amoroso.
Il Sig. Pacarel, parvenu arricchitosi con il commercio, convinto di raggiungere la gloria facendo rappresentare al Teatro dell’Opera di Parigi un lavoro scritto da sua figlia, ingaggia – tramite conoscenze – un artista lirico di grande notorietà.
Il protagonista è quindi il tenore, attorno al quale tutti i personaggi ruotano, ognuno mirando al proprio tornaconto, carichi dell’imprevedibilità delle trovate, dei quiproquo e del ritmo che l’Autore conferisce loro, proprio in funzione della trama stessa della commedia.
La satira del costume sociale è solo un pretesto al perfetto movimento scenico.
Gli intrighi, complicati, sono costruiti con minuzia; le situazioni impreviste si incalzano con logica implacabile, in un ritmo serrato.






Torna indietro    Torna in cima    Home page    Mappa del sito